Cyberdiplomat's Blog, Prof. Eugenio Roberto CALIGIURI*Eugenio Roberto CALIGIURI

Equatorial Guinea

GUINEA ECUATORIALE IL NUOVO GIOIELLO AFRICANO


REPUBBLICA DI  GUINEA ECUATORIALE IL NUOVO GIOIELLO AFRICANO

DI CALIGIURI EUGENIO*

La Guinea Equatoriale: il nuovo gioiello Africano. Di Eugenio Caliguri
La Guinea Equatoriale (nome ufficiale: Repubblica della Guinea Equatoriale), é una repubblica indipendente, situata nella zona Ovest dell‘Africa, ed é formata da una parte continentale (prima chiamata Rio Muni) che confina a Nord con il Camerun, a Sud ed Est con il Gabon e ad Ovest con il Golfo di Guinea; e, nel Golfo di Guinea, dalle isole di Corisco, Elobey Grande ed Elobey Piccolo e le Isole di Bioko (in precedenza Macias Nguema Biyogo e ancora prima Fernando Poo), e Annobon ( Pagalu tra 1973 e il 1979). La Guinea Equatoriale ha una superficie di 28051 Km quadrati. La Capitale é Malabo. Grazie alla scoperta d‘ingenti giacimenti petroliferi, in pochi anni la Guinea equatoriale ha quasi estinto il suo debito estero ed é diventata una delle economie a più alto tasso di sviluppo. Prima del 1995 la sua economia si basava sulla Manioca, olio di palma, legname e pesca e la Guinea Equatoriale era uno dei paesi più poveri al mondo, finché proprio nel 1995 alcuni ingegneri della Compagnia Petrolifera Mobi perforarono il terreno sotto il mare a 70 km dalla costa e dai condotti fuoriuscì un liquido viscoso che li sconvolse piacevolmente: il petrolio!.
Ciò che non scoprirono gli ingegneri Francesi o Spagnoli lo individuarono gli Americani: un immenso giacimento d‘oro nero che fu chiamato Zaffiro ed é per questa ragione che da quel momento in poi si cominciò a parlare della Guinea come del gioiello africano.
“Grazie alle sue esportazioni, non solo la Guinea ha un attivo commerciale, ma la sua economia ha un tasso di crescita superiore a quello del resto del mondo, più del 30% nell‘anno 2002” dice il Professor Javier Morilas dell‘Università di San Pablo-Ceu.
Nella zona chiamata Zaffiro esiste tanto di quel petrolio che se fosse diviso tra i suoi ottocentomila abitanti, ciascuno si porterebbe a casa 625 barili.
Ma questo non é l‘unico pozzo della Guinea. In totale si estraggono 360.000 barili al giorno di greggio e grazie a questi il popolo della Guinea ha quasi pagato il debito estero e risanato le proprie finanze e per di più limitato l‘inflazione ad un rispettabile 6% annuo. Il reddito pro capite di 3482 dollari sta per diventare uno dei più alti nella regione africana. Ma la cosa più incredibile é che la Guinea Equatoriale custodisce nel proprio sottosuolo quasi il 6% delle riserve mondiali. Questo é uno dei siti più importanti del pianeta“ dice James Muselman, presidente di una compagnia petrolifera americana.
La Spagna é diventata il secondo principale investitore nell‘area dopo gli Stati Uniti. Dalla scoperta dei giacimenti da parte della Mobi il numero di compagnie che hanno ottenuto il permesso di estrazione dal president S.E. Don Teororo Obiang Nguema é salito geometricamente. Per questa ragione il commercio con questo “Kuwait d‘Africa“ cresce vertiginosamente.
Sette anni fa la collegava con il resto del mondo solo un aereo Iberia che faceva pagare 200.000 peseta per biglietto. Fu allora che alcuni investitori privati crearono la Euro-Guineana de Aviacion con biglietti alla metà del vecchio prezzo dell‘Iberia.
Oggi ci sono affari per tutti. Noi abbiamo due o tre voli alla settimana come Swiss o Air France, Lufthansa, Iberia, Spain Air dice Maria Eugenia Fraile direttrice commerciale della Euro-Guineana de Aviacion.Da BATA esiste un volo Jet Lusso a Londra Heathrow.
Il paradosso é che l‘unico paese africano di lingua Ispanica sta sotto l‘influenza della Francia e la sua moneta si chiama Franco CFA XAF, Aprox 1 Euro 655
Gli imprenditori spagnoli, tuttavia, aspirano a crescere e diventare il primo paese investititore dietro gli Stati Uniti.
“I guineani apprezzano gli spagnoli perché parlano lo stesso idioma e conoscono la loro cultura” afferma Carmelo Nvononcà, Presidente della Camera di Commercio Ispano-Guineana. Un invito irresistibile.
Attualmente la Repubblica Guineana gestisce un‘ immensa quantità di petrolio che si trova nelle riserve scoperte per una quantità di 37 milioni di barili.
Anche per questa ragione il Presidente della Guinea ha preso la decisione di costruire una nuova capitale “Malabo 2“. In questo mega progetto sono state coinvolte imprese Venezuelane e poco alla volta si sono assommati contributi di altre imprese internazionali provenienti da Italia, Spagna, Inghilterra, Israele, Francia,Stati Uniti ,Cina.,
Per i privati esiste un‘amplia gamma di possibilià di investimento nei settori dell‘economia che si stanno sviluppando rapidamente; grande distribuzione, settore tessile, settore chimicofarmaceutico,costruzioni industriali, abbigliamento, banche, ospedali, ferrovia, informatica,raffinazione di greggio, telecomunicazioni, scuole, trasporti.
Occorre aggiungere che nel sottosuolo della Guinea sono stati anche recentemente scoperti giacimenti di diamanti, oro, manganese e uranio tra i piu importanti al mondo.
Chiunque puo aprire una ditta in Guinea Ecuatoriale previsto che rispetti la legge sugli investimenti , il sistema Bancario e libero e flessibile I capitali vengo protetti con accordo al diritto internazionale, il paese e libero basicamente e Crime Free!
In attesa di comunicazioni dirette, volte ad esaminare concreti progetti di investimento, speriamo di avere offerto una panoramica chiara sulle opportunità di sviluppo e di investimento che offre la Repubblica di Guinea Equatoriale.
*Il Prof. Eugenio CALIGIURI è Console Onorario della Guinea Equatoriale in Romania e può essere contattato alla

e-mail consul@ecaligiuri.com,

http://www.ecaligiuri.com

http://www.investirenelmondo.com/africa/articoli/la-guinea-equatoriale-il-nuovo-gioiello-afri.html

Advertisements

January 18, 2010 - Posted by | Uncategorized

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: